CAMPIONATI ITALIANI TIRO A VOLO: FOSSA – UMBRIA TRE VOLTE SUL PODIO

Tiratori umbri sugli allori al 44esimo campionato nazionale di Tiro a Volo Federcaccia, specialità Fossa. L’evento, svoltosi sabato 28 e domenica 29 luglio nella magnifica struttura del Tiro a Volo Umbria Verde, a Massa Martana, ha registrato la partecipazione di oltre 400 atleti tra tiratori e cacciatori provenienti da ogni parte d’Italia, tutti tesserati Fidc.

Fra i tiratori, spicca il bronzo ottenuto nella seconda categoria dal ternano Massimiliano Galli, con i suoi 70 piattelli su 75. Il terzo gradino del podio, inoltre, è giunto soltanto al termine di uno spareggio ad oltranza, in gergo shoot-off, durante il quale Galli ha colpito altri due piattelli. Lo stesso Galli ha trascinato poi la squadra ternana verso un’altra medaglia di bronzo, quella a squadre, ottenuta sul filo di lana nei confronti della compagine proveniente da Russi, provincia di Ravenna.

Entrambe le squadre avevano chiuso le rispettive serie a quota 204: un punteggio dato, come vuole la regola, dalla somma dei migliori tre risultati individuali – ogni squadra ha quattro tiratori, ma solo i migliori tre contribuiscono a determinare il computo finale. Tuttavia, in casi di parità torna utile il quarto punteggio, vale a dire quello inizialmente scartato poiché più basso.

Ebbene, con i suoi 60 piattelli Vito Malafoglia si è rivelato determinante per la medaglia, battendo di appena un punto il diretto avversario e consegnando, di fatto, il bronzo alla squadra ternana, composta dal già citato Massimiliano Galli (70), Claudio Rebiscini (69), Leo Quaglietti (65) e, appunto, lo stesso Malafoglia (60). E ancora Umbria, ancora Terni, sugli scudi con la vittoria del campionato italiano Fidc nella categoria cacciatori per Fulvio Feliziani, che si è cinto d’alloro al termine di una serie-spareggio ricca di suspense, imponendosi per un solo piattello (24 a 23) su Giovanni Gonelli da Fusignano (Ra), e per due piattelli sul friulano Adriano De Septis, che ha chiuso a 22.

Presente alla manifestazione il presidente provinciale di Federcaccia Terni Giulio Piccioni, che ha voluto esprimere il proprio sentito ringraziamento, anche a nome di Federcaccia Umbra, “a tutti i tiratori umbri finiti sul podio, ma anche ai tanti altri partecipanti federcacciatori della nostra regione, per aver rappresentato nel migliore dei modi l’Umbria sia sotto il profilo sportivo sia sotto quello dell’ospitalità, visto che la manifestazione si è svolta a casa nostra”.

Un ringraziamento particolare, infine, va al delegato nazionale Federcaccia Annunciato Mancini, al coordinatore responsabile Mauro Labella e al responsabile della segreteria, Marino Cipriani.

Perugia, 3 Agosto 2012
Ufficio Stampa Federcaccia Umbra