ALLA PIOTTI IL PREMIO “CACCIA NELL´ARTE”

Tratto da www.armietiro.it

La Fratelli Piotti di Gardone Val Trompia (Bs), nota per la sua produzione di fucili fini, è stata insignita del premio “caccia nell’arte” realizzato dal Cic (Consiglio internazionale per la caccia e la conservazione della fauna).

L’idea di assegnare questo premio a un produttore di armi è originata dalla considerazione che alcuni fucili fini sono senza dubbio da considerare opere d’arte: la giuria ha, quindi, ricevuto le nomination dai vari Paesi e, dopo attenta valutazione, ha deciso di premiare proprio i Fratelli Piotti.

Il premio è stato consegnato nell’ambito della 60a assemblea generale del Cic, a Budapest. Dopo la premiazione, il coordinatore del premio, Wulf Gordian Hauser, ha dichiarato: “Ho visto personalmente all’opera i Fratelli Piotti l’anno scorso e sono rimasto particolarmente colpito dal fatto che molti passaggi di lavorazione, che nelle grandi aziende armiere sono eseguiti a macchina, loro li realizzano invece completamente a mano. Centinaia di ore di lavoro specializzato da parte dei membri di questa famiglia per creare un’arma, e il risultato è un’opera d’arte”.

Gli ha fatto eco il presidente del Cic, Bernard Lozé: “Una delle missioni del Cic è la conservazione delle migliori tradizioni venatorie. In questo senso, l’arte armiera è un eccellente esempio e l’opera dei Fratelli Piotti è un eccellente esempio nell’esempio”.