ARMI IN AUTO: EVITIAMO DI ESSERE COGLIONI

benelli fucili da caccia mancini

Lo spunto parte da un nuovo caso di denuncia per mancata custodia dell’arma. Questa volta in provincia di Alessandria ove una pattuglia dei Carabinieri in servizio stradale è intervenuta per sanzionare un’auto in divieto di sosta nei pressi di un bar.

armi in auto omessa custodiaLa pattuglia, nell’esecuzioni delle proprie funzioni si è avvicinata ad un’auto in divieto di sosta, così come avrebbero fatto tutti i tutori dell’ordine e elevare la contravvenzione di rito. Nella compilazione della multa i militari si sono accorti che all’interno dell’auto erano visibili tre fucili da caccia. Situazione di assoluta negligenza nella custodia, perché al posto dei militari si potrebbero essere accorto delle armi un qualunque malintenzionato, dato che nei pressi dell’auto non sostava in atteggiamento di sorveglianza nessuno.

Il risultato di tale scellerato comportamento è sempre il solito. L’unico che la legge contempla. I militari hanno dovuto procedere alla denuncia per omessa custodia delle armi con contestuale sequestro delle armi.

E’ importante che anche le associazioni venatorie formino i cacciatori sulla forte esigenza della custodia dell’arma, sempre e comunque ed in ogni luogo perché anche le semplici negligenze possono avere conseguenze serie.

 

__________________________________

caccia market shop online