ATC SULMONA E COTURNICE: IL PENSIERO AL FUTURO

Benelli M2

Già si guarda avanti, a quella che sarà la stagione venatoria 2018-2019 e si mettono a punto le idee di gestione ed i piani di prelievo a caccia.

Il soggetto di tanta attenzione è la coturnice che sta in mezzo tra l’importante tutela e la grande passioni per la sua caccia di taluni. In quel di Sulmona si mette a punto già la stagione venatoria 2018-2019 pensando a trovale soluzioni a prevenire abusi. Quindi si chiede la importantissima collaborazione dei cacciatori. Si è definito che ogni cacciatore al momento della iscrizione all’ATC dovrà indicare espressamente che intende praticare la caccia alla coturnice e segnalare i termini di autorizzazione del corso che ha frequentato per effettuarne la caccia.

ATC sulmona caccia alla coturnice 2018 2019Si allegherà poi la certificazione del superamento del corso e sulla scorta di queste richieste e della stima della consistenza faunistica si definiscono i piani di abbattimento sottoposti ad ISPRA con la quale l’ATC Sulmona collabora fattivamente. Il limite di carniere stabilito per ogni cacciatore è di 3 capi.

Altre specifiche che il cacciatore deve rispettare sono:

  • Detenzione esclusiva di munizioni spezzate ed utilizzo di soli due cani nelle ZPS, ZPE, SIC;
  • Caccia esclusivamente nei comprensori definiti a seguito dei censimenti;
  • Giornate di caccia; giovedi, sabato e domenica;

Caccia controllata quindi e selezionata per coloro che veramente sentono nel sangue il richiamo della coturnice

 

________________________________________________

caccia shop abbigliamento per il bosco