EFFEBI EXPRESS INTERCEPTOR … IL CINGHIALE E POI CHISSA’

La caccia si evolve e non solo le storiche aziende d’oltralpe si dedicano agli Express. Anche nel bresciano se ne fanno di eccellenti, e a Caccia Village 2018 è stato presentato “Interceptor”, il primo Express di casa Effebi.

L’aria di novità è sempre dietro l’angolo in casa Effebi, quasi un patrimonio genetico che impone alla mente di Fabio Beretta di pensare, ideare e produrre il nuovo. Segue le tendenze o forse le anticipa, questo non è dato sapere, fatto sta che Effebi sta certamente sul pezzo della caccia che evolve.

Quasi lecito quindi, attendersi qualche novità a Caccia Village 2018, novità che puntualmente è giunta sottoforma di un’arma rigata, un express dal nome che è tutto un programma – INTERCEPTOR – destinato a dare la soddisfazione che il cacciatore merita.

effebi express interceptor caccia cinghialeQuello presentato in Umbria è la versione base di una famiglia destinata a crescere e molto. Nelle bacheche dello stand di Effebi troneggiava la versione espressamente dedicata al cinghiale che la casa di Concesio inizia a produrre nei calibri sette, otto e nove, tradizionali delle cacce europee. Nello specifico, i calibri inizialmente proposti sono il 7x65R, l’8x57JRS, il 9.3x74R, il 30R Blaser, il 45-70 Gov. Ma non finirà qui, poiché è già in avanzata fase di sviluppo un ulteriore bascula per calibri possenti che permetterà a breve ad Interceptor, di superare il Mediterraneo e portare nel continente africano i tradizionali calibri Nitro Express.

Interceptor è express di tipo parallelo, dotato di bascula in acciaio ad alta resistenza, bascula lateralmente dotata di pupette per la più grande garanzia di resistenza e sicurezza. Variante al bascula “silver” e quella di tipo tartarugato.

Medesimo livello di attenzione per la canne realizzate in acciaio UM8, ottenute con una efficace rotomartellatura con macchine GFM in grado di garantire resa balistica di grande efficacia. Esse sono sormontate nella prima parte da bindella piena che poi si abbassa sul piano delle canne non prima di aver ospitato una tacca di mira a foglietto dotata di elementi ad alta visibilità per un ottimo e veloce puntamento. La bascula emerge di nuovo dalle canne in volata per ospitare il mirino molto ben visibile realizzato in fibra ottica rossa. La lunghezza della canna è di cm 61.

Il calcio è un mix tra il gusto inglese rappresentato dall’arancio del calciolo e lo stile mitteleuropeo con una guanciola tonda in grado di consentire un appoggio saldo al volto del tiratore. L’asta a garanzia di una solida presa che in un express deve essere sempre garantita di tipo a coda si castoro.

La tipologia di estrattori è a scelta se manuali o automatici e la scelta di acquisto può anche essere effettuata tra bigrillo o monogrillo selettivo.

Naturalmente al momento dell’acquisto per coloro che sono avvezzi ad usare l’express con l’ottica da battuta, può essere richiesto il montaggio di una slitta di vario tipo.

Il peso dell’arma in 7×6,5 R si attesta sui 3,6 kg, poco di più per le altre varianti di calibro.

Ed adesso la palla passa ai cacciatori …. sempre naturalmente dopo essere stata messa in canna!!

Riccardo Ceccarelli

 

_______________________________

lepre chiusura caccia stagione venatoria