SARDEGNA: NIENTE CACCIA A LEPRE E PERNICE SARDA

sardegna caccia lepre pernice sarda tar ricorso calendario venatorioIl TAR della Sardegna ha accolto il ricorso del Gruppo di Intervento Giuridico relativo alla parte del calendario venatorio che individua la caccia alla lepre o alla pernice sarda. Con sentenza del 15 settembre, il TAR regionale ha haimé sospeso la caccia alla lepre ed alla pernice sarda accogliendo il ricorso del Gruppo di Intervento Giuridico.

La Regione è consapevole di un certo stato di difficoltà delle due specie tantoché aveva fissato per le due specie il prelievo per due sole giornate venatorie con severissimi limiti di carniere.
Ciò nonostante tenendo conto dei potenziali possibili abbattimenti calcolati secondo i massimali previsti dal calendario venatorio in 71.974 lepri  e 143.948 pernici per i 35.987 cacciatori autorizzati.

La cosa noi sappiamo che non è possibile semplicemente perché i 35.987 cacciatori sardi non avrebbero certo tutti fatto carniere serio.
Però il TAR ha ritenuto di agire in via cautelare sospendendo il prelievo e non entrando nel merito. L’udienza di merito su consistenza e possibile prelievo venatorio è fissata per il 20 dicembre, data per la quale anche se venisse riammessa la caccia a lepre e pernice sarda, non sarebbe più effettuata per il superamento del periodo prefissato nel calendario venatorio.
Quindi purtroppo per quest’anno i cacciatori della Sardegna dovranno vivere di rabbia per la mancata occasione venatoria.

 

 

_____________________________________