TORRE DEL LAGO: UCCELLI MORTI PER INSETTICIDI

Benelli M2

A volte anche da queste colonne lo diciamo che il rischio della chimica nei confronti delle specie selvatiche ed uccelli in particolare è molto alto. Rischio sia di avvelenamento diretto che indiretto per la mancanza di insetti ei periodi di presenza dei pulcini dei galliformi.

Il fatto è successo in autunno nella zona di Torre del Lago Puccini, quando una signora si è accorta che numerosi uccelli, senza una plausibile spiegazione, erano stati rinvenuti morti sia nel giardino della propria abitazione che negli appezzamenti vicini. Non trovando spiegazioni, menchemeno che potessero riferirsi ad attività venatoria, la signora ha giustamente fatto riferimento alle autorità che sollecitato l’Istituto Zooprofillatico Toscano si sono subito attivate.

Il responso delle specifiche analisi effettuate è stato chiaro; le specie di uccelli analizzate hanno evidenziato un avvelenamento da carbammati, prodotti chimici utilizzati in alcuni insetticidi ad uso agricolo che agiscono sulla inibizione di alcuni enzimi essenziali per il processo vitale.

Il racconto della donna a supporto delle analisi è stato quello che in breve tempo attorno alla sua abituazione era scomparsa qualsiasi forma di vita percepibile.

A seguito dei riscontri le autorità competenti stanno effettuando indagini approfondite.

 

__________________________________

caccia shop attrezzatura cacciatori