ACTION ARMS: SPECIALE “I CALIBRI EUROPEI”

Credo sia mio dovere iniziare questa prefazione con dei ringraziamenti. Primo perché devo e voglio ringraziare il nostro direttore Paolo Tagini per avermi dato lo stimolo e la possibilità di realizzare un piccolo sogno che da anni avevo nel cassetto, ma che senza il suo aiuto non avrei mai visto realizzare.

action arms calibri europei

Poi devo ringraziare tutti Voi, miei fedeli e pazienti lettori perché oltre ad avermi dato tantissima fiducia acquistando il mio primo Speciale Calibri Americani, mi avete anche dato la spinta necessaria per realizzare un secondo Speciale Calibri Europei, a cui seguirà addirittura un terzo “Speciale Calibri n° 3”.

Perché a questo punto, una volta cominciata l’opera, io e tutta la Redazione di Action Arms abbiamo deciso che è stato giusto completarla. Se tutti i complimenti e le pacche sulle spalle che ho ricevuto sono stati sinceri, allora vorrà dire che il mio lavoro è piaciuto veramente e io vorrei anche illudermi che sia servito a qualcosa.

Questa è la mia più grande soddisfazione, di essere ricordato e stimato come un cacciatore – tiratore che ha dato, ma che ha anche ricevuto molto, da un ambiente troppo spesso male interpretato.
 
L’essere riuscito a ottenere il consenso e l’apprezzamento di un pubblico così critico e vasto è stato per me il compenso più grande.
 
Cos’altro dire?
Buona lettura a tutti e ancora un caloroso Grazie a chi ha avuto la pazienza di seguirmi in questa splendida impresa.

Marco Benecchi >

facebook cacciainfiera

approfondimenti per la .243 Winchester