REGNO UNITO: VOTO A CHI SOSTERRA´ LA CACCIA ALLA VOLPE

Testo tratto da www.apcom.net

Roma, 1 apr. (Apcom) – I sostenitori della caccia alla volpe in Gran Bretagna non si danno per vinti e non si lasciano sfuggire l´occasione delle prossime elezioni per rilanciare la loro battaglia.
L´associazione “Vote OK” ha annunciato che mobiliterà oltre 10mila sostenitori della caccia alla volpe, pronti ad appoggiare i candidati di qualsiasi schieramento politico purché favorevoli alla loro attività.

Il “volantinaggio” – scrive il Guardian – sarà soprattutto a favore dei candidati conservatori.
Alle ultime elezioni nel 2005 – spiega Nicky Sadler, il coordinatore di Vote OK – eravamo impegnati in 60 distretti; ora lo siamo in oltre 140 distretti elettorali. E´ un´enorme operazione logistica“.

Vote OK chiede l´abolizione della legge approvata nel 2004 dal governo laburista con la quale si vieta la caccia alla volpe: l´Hunting Act considera un crimine la caccia di mammiferi selvaggi con i cani.
Il leader dei Conservatori, David Cameron, non ha mai esplicitamente sostenuto i cacciatori, e la ricca e potente lobby che sta alle loro spalle.
Ha promesso però un nuovo voto, se dovesse in futuro guidare l´esecutivo, su un disegno di legge sulla caccia.

Secondo la “Lega contro gli sport crudeli“, dei 360 deputati laburisti solo uno sostiene la caccia alla volpe, mentre fra i conservatori 26 vorrebbero mantenere il divieto mentre 147 desidererebbero abolirlo.
Fra i liberali solo 12 si oppongono al divieto.

Web Site: www.cacciainmontenegro.com