RINOCERONTI DECIMATI DAI BRACCONIERI

Secondo quanto denunciato a Ginevra, durante il 58°Incontro sulla Convenzione del Commercio Internazionale, da WWF, Unione internazionale per la conservazione della natura (Iucn) e ‘Traffic, rete di controllo del commercio illegale di animali, solamente in Sud Africa e nello Zimbawe circa 12 rinoceronti al mese vengono privati delle corna dai bracconieri e lasciati morire dissanguati.

Tutto ciò avviene per rifornire il mercato nero della polvere di corna di questa specie, polvere considerata erroneamente benefica per la salute umana.

Nemmeno in Asia la situazione appare migliore per questi animali, Paese che, solo nel mese di Gennaio scorso, ha visto morire tra India e Nepal, con lo stesso metodo, ben 10 esemplari su 2.400 fortemente a rischio.

Web Site: www.cacciainmontenegro.com