CINGHIALI IN LIGURIA: ABBATTIBILI OLTRE 35.000 CAPI

La stagione venatoria che tra poco inizierà vedrà la possibilità di aumento del contingente dei cinghiali cacciabili.

35.451 cinghiali a cui i cacciatori liguri daranno nelle zone non interessate dalla peste suina. Questo numero è la sintesi delle indicazioni del Ministero della Salute e delle Politiche Agricole che intendono perseguire l’obiettivo dei capi in regione Liguria, tra caccia e controllo selettivo, tutto a beneficio del contenimento della peste suina africana.

E’ un obiettivo ambizioso che comunque i Ministeri intendono perseguire.

La Regione Liguria attraverso i suoi uffici regionali stima una presenza di cinghiali compresa che arriva sino a 56.000 capi, con una grande concentrazione in provincia di Genova ove i cinghiali hanno raggiunto una consistenza tale da non essere più compatibili con la normale vita dei residenti.

Regione Liguria intende anche potenziare il personale esclusivo addetto ai contenimenti e chiede ai cacciatori che si dedicheranno all’allenamento ed addestramento cani di segnalare tempestivamente incontri di carcasse.

 

valle di fiordimonte riserva di caccia