ENCI: RIPARTONO MANIFESTAZIONI IN ZONE BIANCHE E GIALLE

A seguito del Decreto Legge n. 52 del 22 aprile è prevedibile una graduale ripresa delle attività cinofile che fanno capo ad ENCI.

Ovviamente nel pieno rispetto delle misure di contenimento del covid 19, l’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana conferma lo svolgimento delle manifestazione che erano a calendario esclusivamente per le regioni bianche e gialle.
I fattori con le quali è possibile riprendere le suddette attività sono di seguito elencati:
– il rispetto delle disposizioni di distanziamento sociale e di prevenzione;
– la sottoscrizione della Dichiarazione di accettazione e del rispetto delle Linee guida ENCI delle misure contenitive del contagio da SARS-COV-2 (COVID-19) per la ripresa delle manifestazioni ENCI;

– la trasmissione all’ENCI della documentazione attestante la richiesta di rilascio autorizzazione da parte degli organismi/autorità territoriali competenti (Sindaco, Comune, Regione, ATS, Polizia Locale, ecc.), al fine di avere preventiva conferma/autorizzazione allo svolgimento delle stesse;

La partecipazione degli addetti, concorrenti ed esperti giudici è subordinata al rispetto di ciò che è riportato in Gazzetta Ufficiale (https://www.gazzettaufficiale.it/showNewsDetail?id=3630&provenienza=home).

Gli spostamenti, come sopra evidenziato, sono consentiti tra Regioni o Province autonome che si trovano in zone gialle o bianche.

Sono inoltre possibili ulteriori spostamenti sono consentiti alle persone munite della “certificazione verde” rilasciate dalle strutture sanitarie preposte, nei casi di avvenuta vaccinazione anti-SARS-CoV-2, di avvenuta guarigione da COVID-19, di effettuazione di test antigenico rapido o molecolare con esito negativo al virus SARS-CoV-2, con validità di quarantotto ore dall’esecuzione del test.

 

valle di fiordimonte riserva di caccia