SAVONA: RINASCE IL COMITATO PROVINCIALE DELLA CACCIA

SAVONA: RINASCE IL COMITATO PROVINCIALE DELLA CACCIA CACCIA

Savona
. Con l´insediamento della nuova amministrazione provinciale, lo scorso ottobre, si è reso necessario il rinnovo del Comitato faunistico venatorio provinciale. Si tratta di un organismo di consulenza tecnica per per quanto riguarda l´applicazione della legge sulla caccia, delegato a fornire pareri sui provvedimenti in materia venatoria (anche se con la legge Delrio è previsto il passaggio delle funzioni di caccia e pesca alla Regione).

Per la costituzione del comitato sono state contattate le associazioni venatorie riconosciute in sede nazionale presenti ed organizzate nella provincia, le associazioni di protezione ambientale, le organizzazioni sindacali degli agricoltori, l´Università degli studi (attraverso il Dipartimento DIP.TE.RIS), il Corpo Forestale dello Stato, la Regione Liguria e l´Ordine dei veterinari (mentre non hanno risposto alla convocazione della Provincia Legambiente, Touring Club Italiano, Codacons, Cts).

I nuovi membri sono: Pier Luigi Cesio di Coldiretti, Valtero Sparso della Confederazione Italiana Agricoltori; Alessandro Barabino del Distav – Università degli Studi di Genova; Giuseppe Salvo per la Regione Liguria; Luciano Nattero dell´Ordine dei veterinari, il Corpo forestale dello Stato (Provincia di Savona); Alessandro Bozzano, consigliere delegato in materia di caccia; Paolo Genta, responsabile dell´Ufficio risorse faunistiche della Provincia, Ivo Briano, di Italcaccia, Danilo Zunino di Arcicaccia; Giovanni Venturino di Enal Caccia; Roberto Gentili di Libera Caccia; Marino Ferraro e Fulvio Porta della Federazione Italiana della Caccia; Fulvio Bruzzone di Anuu; Renato Fantato di Ekoklub International, Gio Batta Buzzi dell´Enpa; Stefano Boschiazzo di Fipsas; Francesco Podestà del Wwf, Agostino Bormida del Cai Savona.

Tratto da www.rsvn.it