BECCACCIA GESTIONE E CACCIA: IMPORTANZA DEI DATI

La beccaccia come tutte le specie migratrici necessita di dati per verificarne la consistenza e la struttura di popolazione e stabilirne i prelievi. L’importanza dei cacciatori nella raccolta dati.

La Confederazione Cacciatori Toscani fa notare la grande importanza della ricerca scientifica e della raccolta dei dati sulla quale possono agire i cacciatori per la redazione dei calendari venatori.

Ed a supporto di questo pensiero si può anche notare come il recente ricorso al Consiglio di Stato contro la decisione del TAR Toscana, debba essere supportata da dati che rendano l’idea sullo stato di salute della specie beccaccia.

Si sta mettendo quindi in esecuzione il progetto DATA FROM THE SKY, che da poco è stato avviato dalla Confederazione Cacciatori Toscani, che in questo primo anno di sperimentazione ha registrato numerose disponibilità e partecipazione di cacciatori. IL progetto afferma la CCT si ricollega ad un più ampio progetto ideato ed attuato dal Dott. dal Dott. Alessandro Tedeschi Presidente dell’Associazione Amici di Scolopax e dall’Ufficio Avifauna Migratoria della Federcaccia Nazionale. Progetto quest’ultimo dal nome Ali regALI che ha ottenuto anche il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

In concreto il progetto intende rilevare alcuni parametri relativi alla determinazione dell’ICA (indice cinegetico di abbondanza) e dell’ICP (indice cinegetico di prelievo) oltre ad altri importanti elementi di conoscenza quali l’età del soggetto, il controllo nella ripartizione dei prelievi tra esemplari giovani e adulti etc.

 

 

_______________________________

lepre chiusura caccia stagione venatoria