FESTEGGIAVANO ONLINE LA DISTRUZIONE DI UNA CAPANNO: ORA LA FESTA E’ FINITA

Nel 2018 festeggiarono su Facebook la distruzione di un appostamento fisso di caccia commentando una notizia su Bergamo News.

In quell’occasione la Federazione italiana della Caccia sporse denuncia per apologia di reato. A seguito di tale denuncia la Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo e le attività ispettive della Polizia Postale hanno permesso di identificare i responsabili.

Gli indagati hanno accettato il concetto che è pessimo costume inneggiare al danneggiamento della proprietà altrui. Singolare la condanna che corrisponde alla accettazione che ha appunto fatto che aveva sporto denuncia ossia Federcaccia.

Federaccia ha accettato che sia effettuato il versamento di una somma che sarà destinata a finanziare le iniziative di educazione ambientale tenute nelle scuole primarie dalle varie sezioni comunali della provincia di Bergamo.

Federcaccia Bergamo ha anche fatto un invito esplicito: invita tutte le Sezioni Provinciali a seguire il medesimo percorso laddove si possano trovare commenti analoghi riferibili alle loro province.