CON FEDERCACCIA UN HIT SHOW DA NON PERDERE

HIT Show vi aspetta dall’8 al 10 febbraio con una nuova edizione piena di eventi, di novità e di tanti prodotti da vedere e toccare con mano, una immersione completa di tre giorni nel mondo della caccia, del tiro sportivo e dell’outdoor!

Torna così l’appuntamento irrinunciabile per gli appassionati e i cacciatori, che appena chiusa una stagione di caccia già sognano quella successiva e vogliono vedere e toccare con mano le ultime novità.

Come sempre anche Federcaccia nazionale e Federcaccia Veneto saranno presenti ad animare la manifestazione e aspettano tutti i cacciatori, tesserati o meno, nel grande spazio situato nel Padiglione 7 Stand 120, arricchito da un bellissimo diorama a tema acquatico che da solo vale la visita!

Qui, il presidente nazionale Massimo Buconi e il consigliere di presidenza Oscar Stella insieme agli altri dirigenti nazionali e provinciali, i ricercatori dell’Ufficio studi e ricerche, la segreteria nazionale e i volontari della Federazione saranno per tre giorni a vostra disposizione per scambiare pareri e confrontarsi sull’attualità del settore venatorio, dare informazioni su attività e iniziative, corsi di formazione, attività sportiva, sui servizi, sulle tante e assolutamente insuperabili novità sulle coperture assicurative venatorie – e non solo – offerte ai soci.

All’interno dello stand Federcaccia sarà presente anche uno spazio dedicato a Acma, la settoriale dei cacciatori di migratoria acquatica dove ricevere informazioni su attività, iniziative e magari tesserarsi per condividere l’impegno a favore di queste forme di caccia tradizionali.

Anche Greentime, Casa editrice specializzata nel tempo libero, e le sue pubblicazioni saranno a disposizione presso lo stand, per acquistare e prenotare libri e abbonamenti a “Caccia&Tiro” e ad “Arco”.

Novità di quest’anno, uno spazio sarà destinato al neo formato Coordinamento Nazionale Cacciatrici Federcaccia, che proprio qui a Hit farà il suo debutto ufficiale “in società”. Entusiasmo, voglia di stare insieme, allegria, amicizia e tante idee che meritano di essere condivise sono gli elementi che caratterizzano questo frizzante gruppo di Cacciatrici con la “C” maiuscola. A Vicenza sarà possibile per tutte le cacciatrici iscriversi al Coordinamento e prenotare la bellissima patch ricamata.

Confermata anche la presenza allo stand Federcaccia di Fondazione Una, l’associazione che ci vede impegnati insieme a CNCN e altre Associazioni ed Enti per accrescere la consapevolezza tra i cittadini italiani dell’importanza della costruzione di una filiera ambientale che coinvolga tutti i portatori d’interesse coerenti con l’obbiettivo di una sempre migliore tutela della biodiversità attraverso una gestione condivisa di territorio, ambiente e fauna.

Assolutamente da non perdere poi lo spazio dedicato alla falconeria, dove scoprire i segreti di questa vera e propria forma d’arte che affonda le sue origini e valori nella notte dei tempi. I falconieri della UNCF-Unione Nazionale Cacciatori Falconieri saranno presenti con i loro rapaci, pronti a soddisfare tutte le curiosità su questi magnifici animali e sul loro impiego.

“Succursale” dello stand principale, come sempre Federcaccia Veneto nel Padiglione 2 Stand 90 ha anche quest’anno organizzato il gettonatissimo impianto di tiro simulato, da sempre luogo di incontro dei visitatori per mettersi alla prova e dare vita ad allegre sfide fra amici. Sempre allo stand Veneto sarà ospitata UNCZA e disponibili le tessere e le pubblicazioni della settoriale.

Ma come sempre la partecipazione di Federcaccia alle manifestazioni si concretizza anche in momenti di confronto e informazione con il mondo venatorio.

Sabato 8 febbraio dalle ore 12 alle ore 13,30 nella sala Tiziano A si svolgerà un convegno dedicato a “Studi Federcaccia: successi e aggiornamenti 2020”. Dopo i saluti del presidente nazionale Massimo Buconi e l’introduzione di Lorenzo Carnacina, Consigliere del presidente per le attività dell’Ufficio Studi e Ricerche, Michele Sorrenti tratterà dei risultati, applicazioni e prospettive degli studi Federcaccia, mentre Alessandro Tedeschi e Antonella Labate illustreranno gli aggiornamenti sulle tecniche di ricerca della telemetria satellitare applicata, rispettivamente, a beccacce e cesene.

Sempre sabato 8 febbraio, alle ore 14 presso la sala Canova, il Coordinamento delle Cacciatrici Federcaccia terrà la presentazione della guida pratica al primo soccorso veterinario a cura del medico veterinario dottoressa Daniela Pastorino: un utile prontuario di emergenza destinato a tutti i cacciatori cinofili per prestare una prima assistenza che può rivelarsi fondamentale al proprio ausiliare in attesa di cure mediche veterinarie.

Ancora sabato 8, ma alle ore 15.30, sarà possibile assistere al workshop “Quale futuro per la migratoria” organizzato presso lo stand di Caccia e Pesca TV, Padiglione 7 Stand 236 e condotto da Bruno Modugno, al quale prenderà parte il presidente nazionale Massimo Buconi.

Tre giorni ricchi e intensi dunque, ma ai quali vale sicuramente la pena di partecipare.

E ricordate che Federcaccia offrirà il biglietto di ingresso gratuito ai gruppi di Federcacciatori che vogliono visitare la Fiera approfittando delle comitive organizzate dalle nostre sezioni provinciali, alle quali vi invitiamo a rivolgervi per approfittare di questa occasione.

Vi aspettiamo tutti a Vicenza!

Tratto da Federcaccia.org

 

i tuoi acquisti di caccia