LA STAGIONE DI CACCIA SI AVVICINA … PREPARIAMO IL CANE

In questi periodi tutti ci stiamo affannando alla ricerca delle pubblicazioni dei calendari venatori per vedere le date nelle quali sarà possibile iniziare ad addestrare i nostri cani da caccia e prepararli alla nuova stagione.

E’ il problema di tutti gli anni che ci attanaglia, me compreso.

Si attende agosto per addestrare i cani confidando nel fatto che avremo abbastanza giorni per fargli raggiungere la giusta forma. E ci stiliamo un calendario personale di uscite che poi nella maggior parte dei casi non riusciamo a rispettare … anzi spesso andiamo anche molto lontano dalle previsioni.

Allora è logico iniziare un po’ prima, già in luglio, senza il rischio di sovraccaricare il cane con sforzi ripetuti nel caso avessimo veramente la possibilità di portarlo in campagna con frequenza.

Le riserve di caccia, la maggior parte di quelle presenti in turismovenatorio.it, svolgono questo servizio e lo fanno in determinate aree del loro territorio che preparano adeguatamente, rimuovendo ove presenti le erbe spontanee che possono danneggiare il nostro cane e predisponendogli aree umide ed ombreggiate ove si può rinfrescare ed abbeverare a dovere. Il cane in questo periodo ha bisogno di prendersi le sue frequenti soste perché manca totalmente o quasi di allenamento fisico e l’aspetto tonico e l’alta resistenza allo sforzo della fine della stagione venatoria sono ormai nel dimenticatoio.

Perdipiù siamo in estate e questo non giova a chi deve fare sforzi senza allenamento, cane da caccia compreso. Questa è una ulteriore motivazione per preferire una riserva di caccia ad un quagliodromo. In quest’ultimo generalmente è poco lo spazio a disposizione e serrati i tempi di impiego dato che dopo il Vostro turno sarà il campo sarà occupato dal cacciatore cinofilo successivo.

In una riserva di caccia vi viene generalmente assegnato un territorio ben ampio, probabilmente abbastanza vario come vegetazione e con la presenza di acqua per il cane. Potrete addestrare con tuta la calma dovuta, alternando la sessione di ricerca selvaggina a pause rigeneratrici sotto una bella ombra. Potrete addestrare il cucciolo di pochi mesi come il cucciolone o far prendere terreno anche al veterano. Il tutto senza sparo o con sparo, simulando di fatto in toto quello che avverrà nella prossima stagione venatoria.

Le riserve di caccia sono a Vostra disposizione per questa attività, mettendovi magari a disposizione anche una bella bibita che non guasta mai.

turismo venatorio addestrare il cane da caccia riserva

DOVE ADDESTRARE? TURISMO VENATORIO TE LO INDICA

Riserve di caccia in Umbria – Colle della Mandola

Riserve di caccia in Toscana – Il Passeggere – Riserva di Caccia Modena – Baciano – Le Corniole – Il Pero

Riserve di caccia nelle Marche – San Fiorano – Valle di Fiordimonte

Riserve di caccia in Piemonte – Monteacuto Miogliola – Tenuta Bonicelli – La Baraggia

Riserve di caccia in Emilia Romagna – La Stoppa

Riserve di caccia in Campania – Chiuvitta