MANIFESTO DEI LEGALI POSSESSORI DI ARMI

benelli beccaccia supreme calibro 20 semiautomatico caccia

Il Manifesto Gun Rights è stato lanciato dall’europarlamentare Stefano Maullu, sulla piattaforma social creata all’incirca tre anni fa per la tutela dei diritti dei legali possessori di armi, degli appassionati e dei collezionisti.

Maullu ha affermato che è stato voluto realizzare questo semplice e chiaro manifesto per raccontare le sue battaglie europee sui dossier legati alle armi, portate avanti con l’unico obiettivo di salvaguardare i diritti di chi desidera armarsi in maniera legale, per passione o anche per difendersi.

Il documento al suo interno contiene la dimostrazione dell’inconsistenza di certe accuse rivolte alle armi, come la presunta correlazione tra il numero di omicidi commessi e la quantità di armi regolarmente possedute. Come efficacemente dimostrato da una ricerca dell’Università Sapienza, infatti, gli omicidi commessi con armi legalmente detenute rappresentano una inezia, soltanto il 5% del totale.

In più di un caso le crociate contro le armi sono alimentate anche dalla disinformazione creata da alcuni media, che riportano continuamente imprecisioni, accostamenti sbagliati e dati completamente errati. Questi attacchi immotivati non danneggiano soltanto la reputazione dei possessori e degli appassionati, ma anche quella della filiera italiana dei produttori, che rappresenta una vera e propria eccellenza nazionale.

 

 

__________________________________

caccia shop attrezzatura cacciatori