MAZZALI: ISPRA NON ATTENDIBILE IN MATERIA VENATORIA

La consigliera regionale di Fratelli D’Italia in Lombardia, Barbara Mazzali, ha commentato in modo negativo il ritiro della mozione presentata il 31 luglio riguardante le Caccie in Deroga.

La Mazzali si lamenta del fatto che questa mozione era molto importante ed urgente, e che anche se la mozione non è stata superata, conserva ancora la sua importanza e la sua validità, e che se i Consiglieri avessero letto bene la trascrizione dell’audizione fatta con i rappresentanti Ispra, avrebbero capito che i pareri dell’ISPRA in materia venatoria non erano attendibili.

Secondo la Mazzali la non attendibilità di ISPRA ha anche le sue ragioni. Secondo la consigliera di Fratelli d’Italia infatti se i rappresentati di ISPRA avessero risposto secondo verità avrebbero smentito loro stessi. Secondo la Mazzali essi avrebbero dovuto ammettere che l’Istituto utilizza le reti per gli inanellamenti, le medesime che si utilizzano per il rifornimento di richiami vivi, attrezzature vietate dalla norme comunitarie e nazionali.

 

 

______________________________

SPECIALE MIGRATORIA

capanno da cacciacapanno da cacciacapanno da caccia