BUON PASSO PER IL TORDO BOTTACCIO

ANUU Migratoristi nel suo consueto comunicato afferma che tra il 4 e il 6 ottobre sono apparsi in gran numero i Tordi bottacci a dimostrazione della buona salute della specie.

Analoghe osservazioni provengono dal dal sud della Francia: qui i tecnici faunistici fanno notare che i Tordi non “appartengono” alla linea migratoria che da nord-est si sposta a sud-ovest, ma sono individui provenienti da nord che, trovando sfavorevoli condizioni meteo nel territorio francese, hanno evitato la discesa lungo la costa atlantica verso il Portogallo e hanno, invece, imboccato la grande via del Rodano, dirigendosi verso sud.

L’ipotesi fa presumere che sarebbero individui appartenenti alla linea migratoria che dal nord Italia si sposta verso la Liguria in direzione delle Baleari.

Ma tutta la migrazione è ormai a pieno regime; Fringuelli, Frosoni, Lucherini, Pispole e Allodole in alcune zone sono apparsi in buon numero con le prime Passere scopaiole, mentre all’osservatorio FEIN domenica 6 ottobre alle ore 15 è stata inanellata la prima Peppola della stagione.

Nulla di particolare vi è da segnalare per gli anatidi e il Beccaccino, come ci viene confermato dai dati degli Osservatori sparsi sul territorio forniti alla FEIN  che cura queste note settimanali sul passo in collaborazione con l’Ufficio coordinamento tutela ambientale e ricerca ornitologica dell’ANUU Migratoristi.

Buone le notizie anche per il Colombaccio.

 

 

_______________________________________

caccia acquisto accessori online