PERUGIA: CACCIATORI “ANTICRIMINE”

Cacciatori, particolarmente conoscitori dei luoghi, aiutano i Carabinieri a rintracciare alcuni malviventi nelle campagne tra Todi ed Acquasparta.

Quei luoghi sono difficili, pieni di boschi ove è facile far perdere le proprie tracce, ma i carabinieri dell’Umbria non si sono persi d’animo e vista infruttuosa la prima ricerca infruttuosa di 5 malviventi in quei luoghi difficili, hanno pensato bene di rivolgersi agi unici che quei luoghi riescono a conoscerli come le loro tasche: i cacciatori.

Dopo essere stati intercettati dai militari hanno abbandonato le auto e si sono dati alla fuga nei boschi e solo una battuta alla quale hanno preso parte cacciatori con i loro cani ha permesso di rintracciare i fuggiaschi che sono posi stati fermati.

Nel commentare il singolare evento, Massimo Buconi, Vicepresidente Nazionale di Federcaccia che mentre da tempo si assiste a comportamenti dei cittadini che rivelano disinteresse e personali egoismi nei confronti della società, in questo caso i cacciatori hanno dimostrato di essere ancora una volta parte sana dell’Italia, pronti a schierarsi senza dubbi ne tentennamenti dalla parte della giustizia e delle forze dell’ordine.

 

 

__________________________________

caccia shop attrezzatura cacciatori