PIANO STRAORDINARIO PER GESTIRE LA FAUNA IN ITALIA

Il governo italiano sta lavorando per completare la scrittura del piano straordinario che disciplina la gestione della fauna selvatica.

Luigi D’Erano, sottosegretario all’Agricoltura, rispondendo ad una interrogazione parlamentare di Stefano Vaccari (PD) ha annunciato che il governo italiano è in procinto di adottare il decreto che consente il ripristino del Comitato Tecnico Faunistico Venatorio Nazionale. Ha inoltre informato che il Comitato sarà la corretta sede tecnico scientifica per ove affrontare le tematiche inerenti la gestione della fauna selvatica e l’esercizio venatorio sul territorio italiano.

IL Comitato sarà composto da rappresentanti degli Enti Locali e dei Ministeri competenti ed alle riunioni prenderanno parte oltre ai tecnici dell’Ispra, appartenenti all’associazionismo agricolo e venatorio.

Vaccari a ulteriormente richiesto quali dati il sono disponibili per il governo; la risposta del sottosegretario è stata che al momento non esiste nessun report che gli enti locali trasmettono al Ministero. Il governo a tal proposito è stato invitato a farsi promotore della raccolta dei dati al fine di avere una visione d’insieme su ciò che accade sul territorio nazionale.

 

turismo venatorio miglior riserva 2022