PIETRO FIOCCHI SCENDE IN POLITICA PER LE EUROPEE

Pietro Fiocchi ha annunciato che si candiderà alle prossime elezioni Europee del 26 maggio come indipendente nelle Liste di Fratelli d’Italia nel Collegio Nord Ovest che comprende: Lombardia, Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta.

La sua famiglia e l’Azienda in cui opera è da sempre legata al mondo venatorio, al tiro sportivo, al settore armiero ed all’intero indotto. Pietro Fiocchi nella sua campagna sarà appoggiato da Barbara Mazzali Consigliere Regionale di FdI che è molto conosciuta e stimata dai cacciatori. Dare il proprio voto ad un cacciatore per mandarlo in Europa, la ove si decidono i destini della caccia nel continente, rappresenta una grande opportunità che aggiunge un grande valore all’intera categoria.

Pietro Fiocchi ha 55 anni moglie e due figli tra cui uno è anche cacciatore è componente il CdA di Fiocchi Munizioni Spa nonché Presidente di Fiocchi of America e Fiocchi UK: è per tradizione di famiglia un appassionato dell’Arte Venatoria, con ben due licenze di caccia: una in Italia ed una negli USA.

“Le Direttive nascono in Europa e solo in Europa possiamo lavorare per salvare e rilanciare la caccia”, ha afferma con convinzione Pietro Fiocchi.” Così l’incontro con Giorgia Meloni che mi ha proposto la candidatura alle prossime Europee io non ho esitato. Se verrò eletto entrerò in Commissione Ambiente ove si tratta la materia venatoria, ma anche altri aspetti importanti quali l’utilizzo del piombo e della plastica nelle cartucce. Dobbiamo cambiare passo con iniziative mirate al raggiungimento di obiettivi utili e necessari alle nostre imprese, alle nostre categorie alla nostra gente”.

 

caccia in scozia sassetti oche anatre beccaccia gennaio 2019