BECCACCE CHE PASSIONE IN EDICOLA

Il numero di luglio – agosto 2019 in edicola

Dopo i fucili e la cartuccia da beccacce, sul nuovo numero di Beccacce che Passione, in edicola dal 5 luglio, il nostro focus si concentra sull’abbigliamento per affrontare il bosco; Giacomo Cretti, Giovanni Giuliani, Giorgio Lugaresi, Andrea Selvi e David Stocchi raccontano come e perché le loro esperienze sul campo li hanno orientati verso determinati capi e calzature, giusti per le loro esigenze, gli ambienti che frequentano e in linea con il loro personale modo di interpretare la caccia alla beccaccia.

Caccia alla beccaccia vuol dire caccia con il cane e del consenso, come correggere l’ausiliare quando non lo esegue naturalmente, disserta David Stocchi seguendo gli insegnamenti di Ferdinando Delor. E continuiamo a studiare la specie con il contributo di Marco Tuti, tecnico faunistico della commissione scientifica di Ubi (Unione per la beccaccia Italia), che illustra i dati raccolti dal 1° febbraio al 31 marzo durante le attività di monitoraggio della beccaccia col cane da ferma in Italia.

Passiamo a un diversivo con la lettura di un breve ma divertente racconto di Marco Torriti, per passare poi a un approfondimento esclusivo e interessante, firmato dal presidente della Fanbpo Paolo Pennacchini che presenta le informazioni a disposizione per analizzare l’andamento delle covate di beccaccia durante questa stagione riproduttiva.

Alessio Allegrucci ci conduce, invece, dal bosco alla tavola: niente termina con la fine dell’azione di caccia e una volta che la beccaccia è nelle nostre mani occorre saperla preparare e conservare nel migliore dei modi, fino a che la regina del bosco diventerà anche la regina della nostra tavola. E i nostri veterinari Fabrizia Sanchi e Michele Bravin rispondono ai vostri dubbi alcuni problemi agli occhi e alle cartilagini dei vostri ausiliari.

Non perdetevi l’articolo di Rossella Di Palma sui fondamenti e sugli ingredienti della dieta Barf, in cui riporta quanto appreso nel corso di un webinar riservato ai medici veterinari tenuto dalla dottoressa Maria Mayer, medico veterinario specializzato in nutrizione, che formula diete Barf da diversi anni.

Per quanto riguarda fulici e cartucce, sotto la lente il nuovo Benelli Beccaccia Supreme calibro 20 e le Rottweil Game Edition Woodcock calibro 12, testate da Simone Bertini, Non manca una ricetta di ricarica dedicata alla realizzazione di una dispersante in calibro 28.

In conclusione le riflessioni di Giuseppe Torrisi: il recupero dell’animale abbattuto è un obbligo per il cacciatore e un buon cane da beccacce deve assicurare il massimo supporto, anche se ci sono situazioni in cui le cose si complicano; ma niente è impossibile per un cane “laureato” e la collaborazione con il proprio compagno di caccia è una strategia vincente.

Completano il numero, storie di caccia, le vostre lettere e le vostre foto, le consuete rubriche (Cuore di cane e La regina in tavola) firmate da Felice Modica e Andrea Dario Manzi Fé, news, notizie di attualità e test di prodotti dedicati alla caccia alla beccaccia. Buona lettura e buona estate!