SICILIA: CONTINUA CON SUCCESSO IL PROGETTO LEPRE ITALICA DI FIDC

Il Progetto ideato da Federcaccia si realizza attraverso un monitoraggio della specie e vuole dettare nella sua seconda fase le regole per buone pratiche e monitoraggio della specie.

Il nome del progetto è “Verso il prelievo venatorio sostenibile della Lepre italica (Lepus corsicanus) in Sicilia: buone pratiche e azioni di monitoraggio” portato avanti dalla Federazione Italiana della Caccia entra nel suo secondo anno di sperimentazione e di pari passo la Regione Sicilia ha parzialmente modificato il proprio calendario venatorio così da permettere in alcune aree del territorio il prelievo del lagomorfo.

La fase uno del progetto è stata possibile grazie ad alcuni di cacciatori, che hanno accettato di essere formati e di condurre attività qualificate di monitoraggio notturno della Lepre Italica, su percorsi notturni campione. Grazie alla loro disponibilità è stato possibile estendere il progetto ad altre aree territoriali che al momento ricadono negli ATC PA2, AG1, AG2, CT1, CT2, SR1, SR2, ME1 e ME2, quindi con una estensione del progetto che ricade nelle provincie di Palermo, Agrigento, Catania, Messina e Siracusa, ampiezza stessa che già di suo da la dimensione della attività posta in essere.

Dall’attività di progetto appare evidente che la consistenza e la stessa condizione della popolazione della Lepre Italica nell’isola appare in miglioramento e si spera tra poco tempo di avere confortanti dati tali da renderla cacciabile di nuovo in Sicilia. Va da se che per questo è meritorio l’impegno progettuale e scientifico di FIDC e la disponibilità ad aderire allo stesso da parte del maggior numero possibile di cacciatori formati.

 

___________________________________________

caccia shop cane di da caccia accessori satellitari