SICUREZZA STRADALE, FAUNA SELVATICA E LEGGE VENATORIA

Il sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e ai Trasporti, Michele Dell’Orco, ha trattato il tema della sicurezza stradale, indicando soprattutto come emergenza specifica la consistente presenza dei cinghiali nel nostro paese.

Il sottosegretario Dell’Orco ha puntualizzato che sono già stati attivati piani di manutenzione straordinaria, in accordo con i concessionari autostradali, procedendo anche alla sostituzione dei vecchi impianti anti-intrusione costituiti da una rete metallica di altezza 1,2 metri, con una rete anti faunistica dotata di un prolungamento a terra, costituito da rete elettro-saldata annegata per almeno 30 centimetri nel terreno.

Ha aggiunto però altri particolari importanti relativi alla legge 157 del 1992: su questa ritiene che sia necessario intervenire per poter impostare su tutto il territorio interventi di gestione che risultino efficaci a breve termine, ma soprattutto che consentano di stabilizzare la situazione anche nel lungo periodo.

L’intervento del sottosegretario arriva a seguito della presentazione di una interrogazione parlamentare dell’onorevole Tommaso Foti (Fratelli d’Italia) in merito alla proliferazione incontrollata delle specie selvatiche, per primi i cinghiali ed hai relativi rischi che la loro presenza inevitabilmente produce.  L’interrogazione chiedeva un piano di abbattimento degli ungulati senza alcun ostacolo di tipo amministrativo. La risposta di Dell’Orco non è stata affatto celere arrivando dopo quattro mesi dal deposito dell’interrogazione.

 

__________________________________

caccia shop attrezzatura cacciatori