TRUMP MODIFICA LA CACCIA IN ALASKA

Il Presidente degli Stati Uniti ha su suo tavolo abbastanza grattacapi di questi tempi, ciò nonostante gli impegni non gli hanno impedito di ascoltare i cacciatori.

Per venire incontro alle amministrazioni locali, l’amministrazione di Trump ha preso la decisione di modificare i limiti di caccia che erano stati decisi nel 2015 dal Presidente Obama; per l’appunto in questi giorni sono state pubblicate le nuove misure di caccia sulla gazzetta ufficiale degli Stati Uniti.

I cacciatori e gli amministratori dello stato Nordamericano hanno sempre ritenuto che le restrizioni messe da Obama erano decisamente severe e ed cozzavano contro le tradizioni di caccia e pesca dei nativi della regione.

Lisa Murkowski, senatrice repubblicana dell’Alaska, a fianco del presidente Trump ha colto a suo favore questa decisione affermando che “il Presidente protegge le tradizioni di caccia e di pesca dell’Alaska e difende i diritti dello stato”.