IL PASSEGGERE: REALTA’ VENATORIA TRA FIRENZE E BOLOGNA

rizzini fucili da caccia e tiro

L’azienda agrituristico venatoria Il Passeggere, offre ospitalità e caccia in un ambiente unico, quello appenninico, ove la Toscana tocca l’Emilia.

Il Passeggere è un’azienda di media montagna posta sull’Appennino Tosco Emiliano tra Firenze e Bologna con una copertura vegetale tipici di quella zona d’Italia ove i boschi di faggio e di cerro si intervallano con prati, prati pascoli e campetti. Il tutto delimitato da siepi di confine e piccoli arbusteti.

L’ambiente è cosi conservato proprio per garantire al meglio l’attività venatoria, in particolare quella che si effettua con il cane da ferma.

Il territorio di circa 310 ettari, è suddiviso per la caccia in tre zone ove la prevalenza di arbusteti, siepi di confine e campetti è maggiore ed il territorio assume un aspetto di eccellenza per il cane e la sua caccia. In questi ambienti è possibile cacciare fagiani, pernici rosse, starne e quagli a scelta del cacciatore, sino alle affascinanti cacce – cosidette miste – ove si incontrano tutte le suddette specie.

Al termine della stagione venatoria gli appassionati della cinofilia possono continuare ad esercitare la propria passione con l’area di addestramento cani.

Per coloro che invece privilegiano gli ungulati Il Passeggere offre l’opportunità di abbattere cervi e daini in un grande recinto.

L’agrituristico Venatoria Il Passeggere è la tipica azienda nella quale è bello poter trascorrere un weekend di caccia, Qui si possono gustare i prodotti dell’azienda come nel caso della cinta senese e di altri prodotti prelibati.

E’ naturalmente possibile il pernotto in accoglienti camere, che vi rendono pronti per la caccia della mattina successiva.

In bocca al lupo a Il Passeggere.

 

Per saperne di più clicca qui >>>