UMBRIA: CACCIA NEL PROPRIO ATC DI RESIDENZA

Con ordinanza della Presidente della Giunta Regionale in Umbria sarà possibile cacciare nel proprio ATC di residenza nei giorni 30 dicembre e 4 gennaio.

I cacciatori umbri potranno uscire dal proprio comune di residenza per esercitare la cacca sia in territorio libero che in aziende faunistico venatorio ed agrituristico venatorie. Medesime possibilità sono fornite a coloro che effettuato controlli faunistici autorizzati dalla amministrazione regionale.

Quindi pur essendo zona arancione, per i gioni 30 dicembre 2020 e 4 gennaio 2021 i cacciatori dell’Umbria potranno muoversi nel proprio ATC di residenza.

Poi si vedrà in funzione di ciò che sarà lo sviluppo della situazione pandemica.

Per adesso gustiamoci il momento.