BROWNING MAXUS E WINCHESTER BLIND SIDE .. ROBA DA ANATRE

E’ indubbio che la caccia alle anatre selvatiche è sicuramente una delle più affascinanti e probanti. Per un lungo periodo di tempo i cacciatori si sono dedicati a preparare appostamenti e lavorare a dovere i chiari ed adesso è giunto il momento di godersi il risultato di tali fatiche.

Browning ha dalla sua una grande esperienza per le cacce impegnative, acquatici compresi e con le sue armi ha sempre reso un ottimo servizio a tutti i cacciatori delle zone umide sia al di là che al di qua dell’oceano. L’arma d’elezione che Browning destina a tutte le cacce alle anatre selvatiche è il Maxus calibro 12 nella versione CAMO A TACS AU. I semiauto è un supermagnum dal peso non eccessivo (3,1 Kg) e quindi utilizzabile anche in tutte le altre tipologie di cacce, vaganti comprese, ma che si sposa perfettamente per la caccia agli acquatici. Pur non avendo un peso eccessivo, il suo sistema di riarmo a sottrazione di gas, gli conferisce un rinculo particolarmente debole in grado di mantenere l’arma molto stabile ed in linea conferendo immediata velocità al cacciatore di doppiare il colpo. La specificità del mimetismo lo rende adatto a tutte le cacce di appostamento ma di nuovo, l’ambiente umido sposa perfettamente il suo essere camo. C’è poi la peculiarità Speed Loading che sembra fatta proprio pensando alle anatre: il ricaricamento velocissimo previsto da tale sistema, anche con le mani occupate dai guanti dell’inverno che verrà, consente un veloce riarmo per qualche ulteriore tiro di recupero sui branchi di acquatici. L’avere calcio ed asta in composito consente eccellente resistenza alla aggressione degli agenti atmosferici ed in particolare alla forte umidità degli ambienti palustri ove si svolgono le cacce agli acquatici.

Se la scelta del giusto fucile è importante nella caccia agli acquatici, non è da meno quella della cartuccia che deve avere sul selvatico, particolarmente robusto e spesso al limite del tiro come un germano, una eccellente lesività. Per questo un buon abbinamento con il semiautomatico di Browning è messo a disposizione da Winchester, con la cartuccia in acciaio Blind Side. Cartuccia questa che assomma un buon numero di interessanti caratteristiche.

I pallini di acciaio non sono sferici, bensì cubici, con angoli e pareti smussate e garantiscono in assoluto un importante potere lesivo. La loro forma consente a Winchester di inserirne all’interno della cartuccia circa il 15% in più dato che tra pallino e pallino rimane un minor presenza di spazi vuoti. Per far lavorare al meglio la cartuccia e questi specialissimi pallini, Winchester ha studiato una borra contenitore con tagli a forma di diamante, che permettono un buon rilascio di pallini e la formazione di una buona rosata omogenea.

L’azienda sulle tantissime prove effettuate afferma che tale tipologia di borra riesce ad accelerare i pallini e rendere più standardizzata la loro velocità, aumentando di fatto la zona letale attorno al selvatico.

La speciale cartuccia è offerta nelle seguenti configurazioni: 35 grammi per la 12-70, 39 grammi per la 12-76 e 46 grammi per la 12-89. Numerazione dei pallini che vanno da 1 a 5.

Non ci resta che provare e vivere soddisfazioni targate Browning e Winchester.

 

aaaa