BRUZZONE CHIEDE AL MINISTERO DI AUTORIZZARE I SILENZIOTORI NEL CONTENIMENTO CINGHIALI

Il Senatore Francesco Bruzzone ritiene utile l’utilizzo dei silenziatori nel controllo delle popolazioni di cinghiali ed ha chiesto al Ministero dell’Interno di valutare tale opzione.

Francesco Bruzzone, Senatore della Repubblica in forza alla Lega ha chiesto in via ufficiale al Ministero dell’Interno di valutare azioni volte a rendere più efficace il contenimento della specie cinghiale che è noto essere in forte espansione ed in questa fase storica porta ingenti danni all’agricoltura e può essere veicolo di PSA verso gli allevamenti suini, rischiando di danneggiare ulteriormente il settore.

Tra le varie azioni proposte Bruzzone ha richiesto l’adozione del silenziatore, che viene normalmente utilizzato in molti paesi dell’Europa e risulta efficace per ottimizzare i prelievi, in particolare quelli effettuati a ridosso dei centri urbani. La richiesta indirizzata al titolare del Ministero è quella di intraprendere opportune azioni anche in ambito legislativo volte a consentire l’utilizzo di dispositivi atti ad attenuare il rumore dello sparo dell’arma da fuoco.

Il rumore che mette in allarmi gli altri selvatici del branco sovente scatena fuga degli animali che attraversano le strade di corsa con grave rischio per i veicoli in transito. L’auspicio è quella di una attenta valutazione del Ministero.