LAGO TRASIMENO: PER LA LEGA REGIONALE ESUBERO DI CORMORANI

rizzini fucili da caccia e tiro

La Lega Umbra, attraverso i consiglieri Puletti e Mancini, chiedono il contenimento della specie, che con la sua grande presenza sta causando uno squilibrio biologico nel delicato ecosistema del lago.

La Lega della Regione Umbria chiede alla Giunta Regionale di autorizzare azioni di contenimento della popolazione di cormorano, valutata in eccessiva presenza sul bacino. La richiesta sarà formalizzata in una interrogazione volta a sollecitare il governo regionale di avviare l’iter necessario per la suddetta autorizzazione.

Il concetto espresso dai consiglieri ha quale fondamento l’eccessiva proliferazione dei cormorani che è parte in causa nella perdita di pesce disponibile per le aziende ittiche ed i pescatori.

Ulteriore riferimento relativo alla eccessiva presenza è la gran quantità di deiezioni, che contenendo un parassita e depositandosi sul basso fondale del lago entra nel ciclo vitale dei pesci lacustri, alterandone comportamenti e stato di salute.

Si ritiene che negli ultimi anni il numero dei cormorani presenti sia aumentato, per la sua tendenza a nidificarvi, tendendo quindi ad espandere ancora le suddette problematiche. Non solo il grande bacino idrico è interessato in Umbria dal fenomeno ma anche il Faldo a Montone e Gatti a Narni.

I consiglieri della Lega individuano la normativa europea, che consente deroghe al divieto dei prelievi, qualora determinate popolazioni possano arrecare seri danni a colture agrarie, boschi, al bestiame ed alla pesca.

Le norme di applicazione nazionale prevedono che le Regioni possano attivare piani di controllo anche nelle zone ove vige il divieto di caccia, per la tutela delle produzioni zoo ed agroforestali ed ittiche.

Tra l’altro alcune regioni con analoghe problematiche quali Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Liguria, hanno di fatto già attivato politiche attive ed azioni analoghe a quelle richieste dalla Lega dell’Umbria e queste si ritiene che non siamo più rinviabili.

 

caccia in scozia sassetti oche anatre beccaccia gennaio 2019

CACCIA ESTIVA AL COLOMBACCIO ULTIME DISPONIBILITA’