BERETTA A400 XPLOR ACTION MANCINO: SPOSTATO A SINISTRA

Il mancinismo è noto come la tendenza ad utilizzare in tutto o in parte la parte sinistra del corpo, per compiere, movimenti automatici e naturali. Questo è ciò che la scienza recita. E dalla scienza Berettaè ripartita per tutti quei cacciatori, che essendo mancini, ricercano nei loro atti venatori i naturali automatismi di brandeggio e mira. Elemento, essenziale in una disciplina, quella venatoria, ove il tiro non è mai definito a priori e sovente istintivo e immediato.

Storicamente è stato semplice adattare i fucili basculanti agendo sul calcio e gestendone specificatamente vantaggio e piega. Ma quando si tratta di utilizzare un semiauto le problematiche sono ben diverse, e la modalità del limitarsi al solo vantaggio sinistro, con placche di piega mancine, è solo una parziale soluzione al problema. Resta il grave limite dell´espulsione del bossolo che nel caso del fucile nato per il tiratore destro, attraversa lo spazio visivo del tiratore con evidente sua immancabile distrazione. Poi ci si adegua e mai completamente, ma rimane l´innaturale fenomeno di un evidente disturbo.

Beretta ha definito invece con l´A400 Xplor Action mancino, nuove regole a favore di una cerchia di appassionati, nemmeno troppo ristretta nel numero, e che ha il diritto di fruire al meglio dell´arma utilizzata. Il semiautomatico in calibro 12/76 denominato A400 Xplor Action Left Handed, presenta tutto il gruppo otturatore meccanicamente speculare rispetto al modello normale, quindi con apertura sulla parte sinistra del castello e relativa espulsione mancina, fattore che annulla il disturbo del bossolo che altrimenti attraversa il campo visivo del cacciatore. Semplice direte, quasi naturale. Non proprio, perché una siffatta architettura, ha portato l´azienda di Gardone V.T. a riprogettare completamente il prodotto ed ad piantare linee produttive specificatamente dedicate. L´ingente investimento ha dato però il suo frutto, perché oggi l´A400 Xplor Action Left Handed, si pone sul mercato come un semiautomatico di prestigio, pensato per soddisfare al meglio le ambizioni venatorie del cacciatore mancino.

Ovviamente non disattese tutte le prerogative tecnologiche proprie del fratello per “destromani”. La carcassa rimane in un elegante colore bronzeo che si accoppiato ai legni finemente lavorati nei disegni delle zingrinature fornisce un effetto visivo particolarmente accattivante. La parte superiore del castello riporta le incisioni per l´aggancio di organi supplementari di puntamento. Il sistema di riarmo, è il notissimo presa gas che fa dell´A400 Xplor Action un assoluto riferimento del mercato. Questo dotato del pistone con specifica fascia elastica, che conferisce al sistema la capacità di autopulirsi durante il funzionamento. Associata a ciò, la testina dell´otturatore, che è di tipo rotante in grado di assicurare perfezione nella chiusura e nello sgancio successivo allo sparo.

La canna, anzi le canne (visto che si può scegliere tra 66, 71 e 76 cm), sono realizzate con ciò che di migliore offre la metallurgia moderna; acciaio trilegato, finite con tecnologia Steelium che ingloba lavorazioni d´eccellenza, quali la foratura profonda e la martellatura realizzata a freddo. Beretta ha inoltre immesso nel suo A400 Xplor Action Left Handed, tutta la sua conoscenza in fatto di strozzatori, mettendone a disposizione un kit di intercambiabili, tutti debitamente anche destinati all´utilizzo con pallini di acciaio – gli Optima Choke HP.

La concezione di un semiautomatico parte sempre dalla valutazione che sia un´arma destinata a sparare molto; tale costatazione ha portato la progettazione Beretta a valutare che, tale uso intensivo, anche con munizioni impegnative, non dovesse incidere pesantemente sul fisico del tiratore. Tali prerogative ergonomiche hanno indirizzato l´azienda verso la direzione dell´abbattimento del rinculo. La risultante è un calcio, realizzato in un bel legno, che ingloba nel suo interno un sistema ammortizzante (Kick-Off) costituito da una coppia di ammortizzatori – analoghi nella concezione a quelli di una moto da fuoristrada – in grado di abbattere la spinta retrograda allo sparo sino al 60%. A questo importante successo tecnologico è stato associato un calciolo un calciolo allungabile secondo le esigenze del cacciatore con distanziali – il Micro Core; questo costituito da tecnopolimero strutturato con celle aperte è in grado di ridistribuire, dilatandosi, la residua forza del rinculo sulla spalla del tiratore. La combinazione dei due elementi è evidente; minor impegno fisico del tiratore nel “contrastare l´azione del rinculo” ed una riduzione dell´impennamento dell´arma nelle ripetizioni del tiro.

Viste le prerogative di elevata versatilità dell´arma e la sua cameratura di 12/76 mm, l´elegante Beretta A400 Xplor Action Left Handed è da considerarsi utile per insidiare selvatici in tutte le cacce e in tutte le condizioni meteo, fornendo al tiratore mancino “una macchina da caccia” di elevata efficacia.

Riccardo Ceccarelli

MODELLO

A400 Xplor Action

CALIBRO

12/76 Magnum

CARCASSA

Ergal, opaca, anodizzata bronzo

AZIONE

B-Link, semiautomatico a presa di gas

CHIUSURA

Otturatore a testina rotante

CAPACITA´ SERBATOIO

4+1 cartucce

SICURA

Reversibile sul ponticello guardamano

CANNA

Steelium OptimaBore HP

LUNGHEZZE CANNA

66, 71, 76 cm

BINDELLA

6×6 ventilata

STROZZATORI A CORREDO

CL, M, F

MIRINO

Fibra ottica rosso

CALCIO E ASTA
Tecnopolimero nero
SISTEMA ANTIRICULODisponibile versione Kick-Off
CALCIOLOMicroCore 20 mm
LUNGHEZZA CALCIO370 mm (365 con Kick-Off), allungabile con distanziali
PIEGAVariabile con piastrine in dotazione
PESOKg 3,25
PREZZO DI LISTINOEuro 1.837,00 (Euro 1.939,00 con Kick-Off)