ACMA: UN IMPEGNO CHE PROSEGUE E SI RINNOVA

Continua l’impegno di ACMA nello studio delle migrazioni e dei comportamenti degli anatidi.

La stagione di ricerca è iniziata con la marcatura in Toscana di 6 germani (4 maschi e 2 femmine), specie fondamentale da monitorare anche nel caso in cui non migri. Proseguirà nelle prossime settimane con il tentativo di catturare alcune folaghe e canapiglie per dare seguito alla ricerca iniziata lo scorso anno per queste specie. Da fine gennaio in poi ci dedicheremo anche ai beccaccini. Raccogliere questi dati rimane di fondamentale importanza per difendere la caccia agli acquatici e anche quest’anno i dati raccolti nelle stagioni precedenti ci hanno permesso di salvarci in diversi ricorsi. Inoltre, sta nell’essenza stessa del cacciatore cercare di imparare il più possibile su quali siano le abitudini e le caratteristiche delle prede che cerca. Il mondo delle migrazioni rimane affascinante e sorprendente. Vi terremo aggiornati sugli spostamenti. Seguiteci e sosteneteci! Nel becco dell’anatra per il proseguo della stagione.

Per chi volesse contribuire al finanziamento delle ricerche ACMA:

IBAN IT42U0301503200000003556974

Intestatario: “ACMA”

Causale: “Telemetria satellitare 2021”

Tratto da federcaccia.org