ACMA STUDIA LA MIGRAZIONE DELLA FOLAGA

L’Associazione Cacciatori Migratori Acquatici informa tutti gli appassionati che grazie alla tecnologia satellitare sarà monitorata anche la specie folaga.

E’ un progetto complesso ed iniziato in via sperimentale per una letterarura scientifica carente ed scarsa esperienza internazionale nell’uso della tecnologia satellitare per questa specie particolarmente elusiva ed avvezza a nascondersi nei canneti.

Tali abitudini potrebbero essere in grado di disturbare la tecnologia satellitare in relazione al ricaricamento delle celle solari poste sulla schiena dell’uccello che ha tra i suoi comportamenti quello di andare sott’acqua e potrebbe creare problemi di no trasmissione dei dati.

Però questo primo anno di studi intrapresi sicuramente aiuterà meglio a capire certi eventuali limiti ma nel frattempo sta fornendo le prime informazioni su due folaghe in migrazione.