CIA LIGURIA: PIU’ BATTUTE PER CONSTRASTARE GLI UNGULATI E CONTENERE I DANNI

Cia Liguria nel tavolo Verde convocato in regione ha espresso la forte preoccupazione per i danni alle colture agrarie e chiesto battute straordinarie di selezione.

E’ questo il momento nel quale la maggior parte delle colture agrarie sono più sensibili all’azione degli ungulati. Lo sono perché sono più appetibili. Ed i danni di mancato raccolto fioccano copiosi.

Cia Liguria ha perciò chiesto all’Assessore Piana di predisporre una serie di battute di selezione straordinarie per ridurre i rischi di danni alle colture agricole.

Cia è consapevole che la soluzione non è solo un piano straordinario di battute e nemmeno la stessa attività venatoria ordinaria e per questo suggerisce di agire in più direzioni. Dalle difese passive all’incremento dell’utilizzo delle gabbie di cattura, fino a giungere ad azioni volte a ridurre il potenziale riproduttivo.

Ma in attesa di un piano d’azione ben definito si chiedono battute di selezione straordinarie.

L’Ass. Piana ha acquisito le richieste consapevole che quest’anno causa covid la situazione è peggiorata per le difficoltà di attuazione della attività venatoria ordinaria.

 

Turismo venatorio riserva di caccia umbria