TAR CALABRIA BLOCCA QUAGLIA E TORTORA IN PREAPERTURA

Il Tar della Calabria accetta il ricorso di Lav, Lac, WWF, Lipu e Legambiente, cons sospensione del prelievo di tortora e quaglia dal calendario venatorio.

Il 26 Agosto Lav, Lac, WWF, Lipu e Legambiente hanno presentato al Tar della Calabria il ricorso sul calendario venatorio 2021/2022 sulla inopportunità di caccia alle specie quaglia e tortora nelle date fissate della preapertura. La sospensione è valevole sino al 22 Settembre. La preapertura rimane in essere ma dal prelievo venatorio sono escluse le due suddette specie.

Anche il giorno dell’apertura generale ossia il 19 Settembre della caccia le due specie oggetto del provvedimento non potranno essere cacciate.

Pur non essendo state interpellate nel giudizio Federcaccia Calabria e Federcaccia Nazionale si costituiranno nel giudizio e saranno presenti all’udienza del 22 Settembre, per portare avanti la difesa del calendario venatorio della Calabria e in difesa dei diritti dei cacciatori.

 

turismo venatorio caccia