ACMA: BECCACCINI IN MIGRAZIONE

Si monitora assieme al Club del Beccaccino un esemplare dotato di trasmettitore satellitare che ha iniziato la migrazione.

ACMA, l’associazione che da sempre si occupa dei migratori acquatici attraversi la sua radicata rete di collaborazioni tra i cacciatori, ha comunicato che in questo periodo Pasquale uno dei beccaccini dotato di trasmettitore satellitare ha iniziato la sua unga migrazione. I dati al momento ottenuti evidenziano una presenza del beccaccino il giorno 6 Aprile nell’area toscana di Fucecchio, mentre un successivo contatto satellitare del giorno 11 Aprile lo evidenzia in Bielorussia. Una grande distanza percorsa in soli 5 giorni.

Importante dato questo ottenuto grazie alla stretta collaborazione con il Club del Beccaccino di Milano 1929, che annovera appassionati ed esperii di questa affascinante specie selvatica.

 

Il muto di gallura riserva di caccia turismo venatorio