BROWNING BAR ZENITH SP PLATINUM HC

Chi lo ha detto che una carabina deve essere solo pratica, nulla toglie che possa essere bella da guardare. L’efficacia rimane e l’occhio ha la sua parte.

Browning ha presentato l’ennesima versione della sua canna rigata di successo: la BAR. Arma questa che ormai conta un grande novero di appassionati tra i suoi possessori che da sempre l’apprezzano pe i risultati che da. Da oggi c’è un motivo in più per apprezzarla perché nella sua versione Zenith SP Platinun HC, Browning ha immesso il meglio del buon gusto e del bello che una semiautomatica destinata alla caccia in braccata possa ambire.

In questa nuova realizzazione della sua BAR che dal 1967 miete successi, Browning ha iniziato dai legni e dalla loro qualità. Il calcio in grado 5 finemente tirato ad olio è un colpo d’occhio eccezionale, ma ad esso l’azienda belga ha unito la tecnologia immettendo al termine dei suoi 365 cm di lunghezza una calciolo Inflex II, tecnologia di cui Browning detiene il brevetto in grado di garantire un ampio livello di ammortizzamento al rinculo che nelle armi a canna rigata di buon calibro è sempre importante. Si capisce subito l’importanza di tale requisito, poiché la carabina è destinata alla caccia al cinghiale in battuta e come noto il suide nel fitto della macchia può essere mancato e richiedere altri colpi. Avere in mano una carabina che rincula ed impenna poco significa mantenere al meglio la linea di mira. La stabilità dell’arma è garantita anche dalla astina tipo round e dalla sua zigrinatura di grande efficienza, astina che replica i livello del legno in grado 5 e la finitura ad olio.

browning bar zenith platinum carabina da caccia

Tra calcio ed asta impera la bellezza della bascula, placcata e nichelata, finemente lavorata con temi classici. Annegata in essa una per lato, piastre in legno grado 5 con medesimo trattamento ad olio. Un’eleganza assoluta.

La BAR ZENITH SP PLATINUM CH monta una canna scanalata della lunghezza di 51 cm, sormontata da organi di mira già ampiamente sperimentati in tutta la loro efficienza. Su essi sono presenti accessori di mira e mirino in fibra ottica.
Altro punto di forza che questa bella carabina di Browning è l’abbinamento con l’ottica Kite, ormai punto saldo della casa belga; questa è una 1-6×24 con ingrandimento variabile e vezzo estetico alquanto gradevole, dotata dei tappi delle torrette, riportanti il medesimo tema di incisione della carcassa.

Questa bellissima BAR è proposta nei 4 calibri considerati classici per la caccia al cinghiale: .308 Win, 30-06, .300WM e 9,3×62. Il caricatore ospita 4 colpi, 3 nel calibro magnum.
Per questa sua ennesima realizzazione della classica carabina BAR a presa di gas, Browning ha scomodato l’aggettivo di più bella del mercato … ed è difficile contrastare tale affermazione.

 

 

_____________________________________________

TANTE CURIOSITA’ SUL MONDO DELLE ARMI CHE NON TI HANNO MAI DETTO

Come si pensa un’arma, come si costruisce, i problemi realizzativi, come si analizzano le esigenze degli appassionati, come si promuove un fucile o una carabina. Molte cose che non sapevi noi te le raccontiamo!!

TU DEVI SOLO CLICCARE SULL’IMMAGINE

 come nasce un fucile da caccia