L’IMPATTO DELLA CACCIA SULLA FAUNA E’ IRRILEVANTE

rizzini fucili da caccia e tiro

La raffigurazione della caccia come causa di perdita di specie e del deterioramento degli habitat è stata smentita dall’ultimo rapporto sullo stato della natura dell’UE.

Nonostante molti mass media trovino gusto o convenienza ad ospitare soggetti che raccontano il contrario, la realtà, sancita da un approfondito studio dell’Agenzia Ambientale Europea è proprio questa. Snocciolando i dati relativi allo studio si evince che sul continente europeo ci sono ben altri elementi che esercitano pressioni nei confronti della fauna e degli habitat naturali. La caccia – è affermato nell’autorevole studio, esercita una pressione del solo 0,66 %.

Quindi nemmeno l’1% delle attività che mettono pressione alla fauna determinando criticità sono attribuibili all’attività venatoria. Un dato assoluto, che conferma la liceità delle buone pratiche venatorie e fa chiarezza su tante informazioni che giungono all’opinione pubblica distorte o manipolate.

In merito il pensiero di Massimo Buconi Presidente Nazionale della Federazione Italiana della Caccia.

 

 

 

fagiano caccia turismo venatorio riserva