PICCOLI DI CAPRIOLO … CANI AL GUINZAGLIO A PASSEGGIO

La Federcaccia provinciale di Bergamo ha diffuso questo importante comunicato nelle ultime ore: “TENETE I CANI AL GUINZAGLIO!!!!!!!!!

Un caprioletto di pochi giorni è stato ucciso da un cane non tenuto al guinzaglio durante una passeggiata con il suo padrone
La storia è nota perché in questo periodo i piccoli di capriolo sono inermi e facili prede di qualsiasi predatore, cane compreso, anche se animale assolutamente domestico.

Federcaccia Bergamo richiama l’attenzione sul fatto che un cane, anche se abituato in appartamento, non ha certo perso il suo istinto predatorio e segnala che i proprietari dei cani non possono essere certi che non ci siano piccoli di capriolo in giro per la campagna semplicemente perché non li vedono, dato che l’immobilità è uno degli strumenti di difesa atavicamente posseduto dagli animali predati quali i piccoli di capriolo. Le madri di capriolo si tengono bel lontane dai loro cuccioli raggiungendoli solo per allattarli, comportamento questo atto ad evitare che i predatori seguendo i l’usta della madre giungano ai caprioletti.

Ma ripetersi non guasta, se non vedete caprioli adulti in giro non vuole dire nulla ed i piccoli possono quindi essere anche a pochi metri da luoghi ove di giorno si passeggia con cani che quindi hanno solo bisogno di essere tenuti al guinzaglio.

Lo slogan lanciato da Federcaccia Bergamo è il seguente: NON ESSERE ANCHE TU IGNORANTE: NELLE PASSEGGIATE TIENI IL CANE AL GUINZAGLIO. SE AMI LA NATURA INFORMATI SULLA FAUNA SELVATICA“.

 

_______________________________

lepre chiusura caccia stagione venatoria

:::::::::::::::::::::::::::