AVVOCATURA REGIONE PUGLIA FORNISCE SPIEGAZIONI SU SOSPENSIONE

L’Avvocatura Regionale della Puglia precisa che la Regione Puglia ha difeso il calendario venatorio impugnato innanzi al Tar di Bari, ottenendo un provvedimento cautelare favorevole (ordinanza n. 376 del 20.09.2019).

L’istanza di sospensione è stata reiterata in grado di appello e sarà posta in discussione nella Camera di Consiglio del 24 ottobre.
Il Presidente della III Sez. del Consiglio di Stato ha concesso un decreto monocratico di sospensione del calendario venatorio e questo sarà efficace sino ala data dell’udienza del 24 ottobre.

La Regione Puglia si è costituita ritualmente anche dinanzi al Consiglio di Stato e ha presentato un’istanza di revoca o modifica del decreto.

Ricordiamo che in questo momento la stagione venatoria nella Regione Puglia è sospesa a seguito del ricorso dell’Assoziazione Verdi, Ambiente e società che contestano tra altre questioni i periodi di pre-apertura e post-apertura della caccia e i periodi di prelievo di alcune specie considerate protette.

caccia in scozia sassetti oche anatre beccaccia gennaio 2019

 

caricare cartucce da caccia