SPEDALI CIVILI DI BRESCIA RIGRAZIANO CLUB CALIBRO 16

Era la primavera quando il Club Calibro 16 individuò gli Spedali Civili di Brescia quale destinatario di una raccolta fondi per le zone più colpite del Nord. Una donazione a cui oggi la Fondazione Spedali Civili di Brescia risponde ringraziando.

Carissime/i, stiamo trascorrendo un periodo di festività molto diverso da quello cui tutti noi eravamo abituati. La pandemia ha profondamente cambiato il nostro modo di vivere e anche quando, speriamo molto presto, avremo raggiunto l’immunità di gregge attraverso la campagna vaccinale, ci vorrà tempo prima che tutto torni alla normalità. In questi difficili mesi, però, abbiamo riscoperto il valore della solidarietà e noi di Fondazione Spedali Civili lo abbiamo toccato con mano attraverso le migliaia di donazioni, grandi e piccole, tutte di ugual significato, che sono arrivate da ogni dove e che ci hanno permesso di attivare progetti, ricerche scientifiche, iniziative. Ci è parso doveroso, insieme con l’invio dei nostri auguri, darvi conto di ciò che Fondazione ha potuto fare, proprio grazie alla generosità di ognuno di voi. Qui di seguito potete trovare la sintesi di alcuni dei progetti che è stato possibile realizzare, l’elenco completo è disponibile sul nostro sito (www.fondazionespedalicivili.it) Non è stato possibile individuare l’indirizzo mail di tutti i donatori, vi preghiamo perciò di farvi portavoce con quanti sappiate esserlo stati e che, pur avendoci sostenuto, non dovessero ricevere questa mail. Permetteteci, infine, di ricordare l’importanza di continuare a donare, così che Fondazione Spedali Civili possa proseguire nel supportare i progetti diretti agli Spedali Civili di Brescia, e agli Ospedali dei Bambini, di Montichiari e di Gardone Val Trompia. Con l’augurio che possiate trascorrere con la maggior serenità possibile queste giornate.

Grazie!

Marta Nocivelli

Presidente di Fondazione Spedali Civili

 

 

turismo venatorio caccia in riserva